Il pugno sulla scrivania era servito solamente a sfogare la rabbia dell’istante in cui mi ero reso conto di essere stato truffato un’altra volta dalla stessa persona! I controlli che solitamente facciamo prima di servire nuovi clienti non avevano evidenziato la sua presenza in questa ditta e quindi è stato inevitabile cadere di nuovo nel suo tranello. Lui ormai conosce la nostra politica dei prezzi e i tempi dei pagamenti, sa quanta pazienza abbiamo prima di sollecitare le riscossioni, i tempi delle nostre iniziative di recupero stragiudiziale e legale. Questa volta poi ha fatto opposizione al decreto ingiuntivo trasformando una procedura di recupero in una causa civile vera e propria che durerà anni e anni. Come fare perché non accada mai più? IL CASO: Siamo chiamati a risolvere un caso nel quale lo stesso personaggio, avvalendosi di vari escamotage era riuscito a truffare più volte l’azienda grazie all’utilizzo di prestanome e società schermate: conoscendo la politica commerciale e tutti gli stratagemmi per non pagare, nulla gli avrebbe impedito di provarci ancora. LA RISOLUZIONE: Seguendo il nostro consiglio di non lasciar perdere nemmeno se l’importo fosse stato poco rilevante, grazie alle indagini è stato possibile rintracciare il personaggio, denunciarlo per truffa e farlo desistere dal provarci un’altra volta.
Se vuoi tenere alla larga i “soliti noti” e proteggere la tua azienda da chi vuol viverci alle spalle, non aspettare e contattaci subito compilando il form.





Per maggiori informazioni leggi l'informativa dei dati personali.